Esaminatore forense dell’FBI su Apple: “cretini” e “geni del male” per la crittografia di iPhone e iPad

L’esaminatore forense della FBI Stephen R. Flatley ha tenuto ieri un discorso alla International Conference on Cyber Security, e ha espresso la sua opinione sui diversi punti di vista di Apple e dell’FBI circa la crittografia degli smartphone. Stando a Motherboard, Flatley ha descritto l’azienda come “cretini” e “geni del male” per aver creato una crittografia per i dispositivi iOS talmente potente da non poter permettere nemmeno alla stessa Apple di accedere agli iPhone degli utenti.

Flatley ha dichiarato che i recenti aggiornamenti della crittografia dei dispositivi Apple hanno reso più lenta la possibilità di “indovinare” le password, …

Leggi l'intero articolo su iSpazio


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *