iPhone X: il chip A11 Bionic ha una potenza impressionante. Il Benchmark è ottimo e straccia tutti gli Android

Il nuovissimo chip A11 Bionic di iPhone X non teme confronti in termini di potenza e prestazioni. Basandoci sul risultato di un benchmark pubblicati nelle ultime ore da Geekbanch a ridosso dell’annuncio del nuovo iPhone X, il nuovo chip A11 Bionic riesce ad ottenere un punteggio di oltre 4000 in single-core, e poco meno di 10.000 per la controparte a 6 core.

Questo rappresenta un buon passo in avanti rispetto allo scorso iPhone 7, ancor di più se paragonato agli smartphone Android, con il Samsung Exynos 8895 (presente in alcune versioni del top di gamma Samsung Galaxy S8) fermo a …

Leggi l'intero articolo su iSpazio


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *